L'importanza del blog o magazine aziendale

Il blog o magazine aziendale è diventato nel tempo un importante strumento di marketing che permette all’azienda di migliorare il suo posizionamento, la sua visibilità e di acquisire potenziali clienti.

Innanzitutto cos’è un blog aziendale? Si tratta semplicemente di un insieme di articoli che parlano delle tematiche relative ad un’azienda. Non solo, permette anche di promuovere specifici prodotti o servizi e aumentare la visibilità curando la brand reputation e aumentando la fiducia del lettore. In generale è un veicolo di content marketing che si traduce, dal punto di vista comunicativo, in un’attività di corporate blogging.

Vantaggi dell’avere un blog

Avere un magazine aziendale permette di ottenere numerosi vantaggi:

  • aumentare la visibilità dell’azienda migliorando il posizionamento nei motori di ricerca a incrementando il traffico sul sito web;
  • fornire valore aggiunto ai clienti attraverso la condivisione di informazioni interessanti, pertinenti ed utili;
  • stabilire autorità e professionalità nel proprio settore dimostrando competenza nella scrittura degli articoli;
  • generare lead: se i contenuti sono interessanti e rilevanti possono contribuire ad attrarre potenziali clienti;
  • migliorare la brand reputation mostrando impegno nell’informare il pubblico;
  • supportare le attività di marketing integrandosi con esse e amplificando i contenuti veicolati dall’azienda;
  • comunicare novità e aggiornamenti sull’attività e sulla sua offerta;
  • creare una community: attraverso i commenti e le interazioni si incentiva la creazione di una community affezionata di utenti interessati all’azienda.

Creare un piano editoriale

Prima di decidere quali articoli postare, è opportuno definire quando pubblicarli. In linea di massima si dovrebbe postare almeno un articolo al mese. Se non vi mancano tempo ed ispirazione potete pensare anche di aumentarli a due o tre.

È importante programmare ma anche prevedere che ci possano essere delle novità “inaspettate” di cui però volete parlare in maniera immediata, in questo caso dovrà essere scritto un articolo in modo estemporaneo e quello che avevate previsto passerà ad un post successivo. È quindi necessario avere un archivio di articoli da postare in futuro e dei modelli prestabiliti da usare in caso di necessità.

Un buon piano editoriale può essere basato su una strategia di inbound marketing, cioè la produzione di contenuti che possano attirare l’attenzione di potenziali clienti ad esempio sull’utilizzo di un prodotto o servizio, novità relative all’offerta dell’azienda.

È importante definire il target che vogliamo raggiungere per creare contenuti mirati e scegliere il tone of voice che meglio si adatta alla brand image; inoltre bisogna sempre prevedere delle parole chiave da utilizzare in ottica SEO per posizionare al meglio gli articoli nei motori di ricerca e avere una maggiore possibilità di attrarre il segmento di pubblico selezionato.

Una volta pubblicati degli articoli è utile suddividerli in categorie relative all’argomento che trattano ad esempio: approfondimenti, guide e consigli, novità, case study, trend, ecc. ecc.

Generazione dei contenuti

Trovare i contenuti giusti da postare sul blog aziendale non è un processo semplice. Innanzitutto bisogna prendere in considerazione la attività che l’azienda offre e cercare uno spunto per parlare di queste. È possibile poi analizzare le tendenze del settore di riferimento e descrivere le più importanti novità.

Un’altra opzione è quella di rispondere alle domande del proprio pubblico, raccogliendo quelle più frequenti per elaborare risposte esaustive oppure creare delle vere e proprie guide a cui gli utenti possano fare riferimento.

Interessante è anche raccontare dei case study famosi nel proprio ambito o intervistare personalità di riferimento che possano portare la loro esperienza.

In generale è bene tenere presente che i temi che scegliamo per gli articoli devono essere pertinenti all’attività della nostra azienda, interessanti e utili per il pubblico e rilevanti rispetto alla nostra comunicazione.

Delle fonti utili per trovare ispirazione sui contenuti da postare sono:

  • forum di settore: qui è possibile trovare i trend del momento, le novità e gli argomenti del dibattito
  • social network: permettono di immergersi nella propria community per capire quali sono i temi più cari a questa
  • Google Trends: si tratta di un tool di Google che analizza le ricerche degli utenti in rete attraverso il meccanismo delle parole chiave
  • Answer the public: permette di scoprire cosa chiedono le persone ai motori di ricerca rispetto ad uno specifico argomento

Gestire un blog aziendale non è semplice ed immediato, ma trovando il giusto tone un voice e lo stile di scrittura che più si addice alla propria attività si dimostrerà un veicolo prezioso per l’informazione, la relazione con il proprio pubblico e anche l’acquisizione di potenziali nuovi clienti.

×